Passare il tempo ai tempi del Coronavirus – MisterChef

Da persona che non aveva così tanto tempo libero da almeno 10 anni (vacanze comprese), ammetto di capire perfettamente chi non sa più cosa inventarsi per occupare le giornate.

Tra gli hobby della quarantena, ce n’è uno che va per la maggiore: la cucina.

Ma non una cucina qualsiasi: una carbonara fatta bene, un’amatriciana coi fiocchi, la carne arrostita in balcone.

No, abbiamo tagliatelle fatte in casa con punte di asparagi, crema di bietole e profumo di…curry.

(ok, la ricetta l’ho chiaramente inventata senza riflettere. Non la fate. Potreste morire)

Gente che fino al giorno prima non era in grado di cucinare la pasta, fotografa piatti che Canavacciuolo sarebbe orgoglioso. E io invidiosa.

Io però ho elaborato una teoria in merito.

Siccome gran parte degli ingredienti comuni scarseggiano nei supermercati, si compra tutto quello che si trova e poi si fa come faccio io quando ho cibo in scadenza.

Google – Ricette con ingrediente X e ingrediente Y – Proviamo!

Oppure è solo la nostalgia per i ristoranti e le pizzerie.

Oh, le pizzerie!

Italiani, popolo di panificatori e pizzaioli.

Da quando ho scritto l’ultima volta ho ricevuto un colpo di fortuna. Ero in coda alla cassa del supermercato, rassegnata a non cancellare mai il lievito dall’elenco della spesa, quando alzo gli occhi e chi vedo? IL LIEVITO!

Mi sono immaginata una di quelle musichette celestiali. Ho persino aggiustato gli occhiali per essere sicura di non essermelo immaginato.

Era proprio lui. Con tanto di etichetta: Max 3 per cliente.

Ora potrò finalmente fare la pizza o il pane o i panzerotti come tutti!

E poi ci lamentiamo che ingrasseremo.

“Signori, non mangiate!” dice la Me Bacchettona

Come?

Esiste la fame nervosa?

Avete ragione.

Ma tanto dal 4 maggio saremo tutti nei parchi a fare ginnastica. Tanti begli elefanti al sole.

Con la mascherina, però. E lontani almeno 1,5 metri dal nostro vicino.

Con la nostra panza a fare da distanziatore sociale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...